F di Fiducia e Fiscal Compact

ᐈ Della lettera f fotografie di stock, immagini lettera f ...

 

Fiducia

La fiducia è l’elemento caratterizzante la forma di governo parlamentare, quale è quella italiana. Tra Parlamento e Governo deve sussistere, per tutta la durata in carica degli organi, il rapporto fiduciario, cioè la garanzia che il primo supporterà il programma politico del secondo. La fiducia si instaura dapprima quando il Governo, dopo essere stato nominato dal Presidente della Repubblica e aver giurato fedeltà alla Repubblica italiana, si presenta alle Camere (Camera dei Deputati e Senato) per illustrare il proprio programma di governo, cioè quello che intende fare durante il suo mandato. In questa occasione, le Camere sono chiamate a votare la mozione di fiducia nei confronti del governo. Durante il mandato, la fiducia può venire meno. Per esempio un decimo dei membri di ciascuna Camera può presentare mozione di sfiducia nei confronti dell’intero Governo o anche di un singolo Ministro. Si potrà procedere alla votazione non prima di 3 giorni dalla presentazione e in caso di maggioranza di voti a favore della sfiducia, il Governo o il Ministro sfiduciati dovranno dimettersi.

La fiducia di cui si sente parlare più spesso si riferisce però all’istituto della questione di fiducia, con cui il Governo, nell’approssimarsi di una votazione parlamentare che reputa strategica per portare avanti il proprio programma di governo, decide di verificare se ha ancora il sostegno del Parlamento, se continua cioè a sussistere il rapporto fiduciario. In caso la votazione abbia esito negativo, il Governo sarà tenuto a dimettersi. Porre la questione di fiducia su un atto è dunque un rischio per il Governo, eppure, specie negli ultimi anni, è uno strumento largamente utilizzato. Perchè? Il motivo del ricorso frequente alla questione di fiducia è duplice: da un lato serve a ricompattare la maggioranza che sostiene il Governo, che posta di fronte a un aut aut, valuterà cautamente un’eventuale bocciatura: le dimissioni del Governo infatti, potrebbero anche causare lo scioglimento delle Camere e il ritorno alle urne. Dall’altro lato, porre la questione di fiducia è un modo per velocizzare i tempi di discussione in aula e impedire alle opposizioni di proporre modifiche all’atto in votazione: una volta posta la fiducia, infatti, tutti gli emendamenti decadranno e il testo andrà votato subito e così com’è.

Il Governo ha posto e ottenuto la fiducia sulla legge di conversione del decreto Cura Italia, Cresci Italia, del decreto Liquidità e del decreto Scuola.

*

Fiscal Compact

Conosciuto anche come nuovo patto di bilancio, è un trattato intergovernativo firmato da 25 stati membri dell’Unione Europea, di carattere estraneo rispetto al diritto europeo, che ha introdotto una serie di regole comuni in materia di governance economica. L’art. 3 del Fiscal compact ha disciplinato l’obbligo per gli stati membri di mantenere i propri bilanci annuali in pareggio o in avanzo, a meno che casi del tutto eccezionali o un ciclo economico avverso non giustifichino il ricorso all’indebitamento.

Le disposizioni del Fiscal compact sono state recepite dall’ordinamento giuridico italiano mediante la legge costituzionale 1 del 2012, che ha revisionato la Carta Fondamentale inserendo il principio di pareggio di bilancio agli art. 81, 97, 119 Cost.

La disciplina del Fiscal compact si è affiancata a quella del Patto di stabilità e crescita¸ trattato internazionale stipulato nel 1997 dagli stati membri dell’Unione Europea per disciplinare a livello comune le politiche di bilancio: il Patto riprendeva, in particolar modo, due principi già fissati contestualmente al Trattato di Maastricht del 1992 per la costruzione dell’unione economica e monetaria, quali quello di garantire un rapporto deficit/PIL inferiore al 3% e un rapporto debito/PIL inferiore al 60% o in costante diminuzione verso questo limite di riferimento.

In ragione della crisi Covid-19, la presidentessa della Commissione europea ha proposto e ottenuto di sospendere l’efficacia dei vincoli del patto di stabilità contenuti nel Fiscal Compact.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...